Non solo Lingotto. Gli incontri del Salone OFF da mettere in agenda

All’interno del Lingotto di Torino il Salone Internazionale del Libro numero 26, inaugurato ieri, è appena entrato nel vivo del suo programma ufficiale. Nel resto della città, invece, fervono già dal 9 maggio e proseguiranno fino al 21 gli eventi del Salone OFF, che taglia il traguardo dei dieci anni.
Tra i tanti incontri a cui potreste prendere parte passeggiando in questi giorni fra le vie e le piazze del capoluogo piemontese, vogliamo raccomandarvi di metterne in agenda tre in particolare che si svolgeranno domenica 19 allo Spazio Incontri Open del Complesso Sportivo Trecate dalle 14.30 alle 17.30.

Si comincia con Il fu libro di carta, appuntamento a cura delle giornaliste Erica Vagliengo Barbara Odetto, in cui si discuterà con Marco Dal PozzoGiovanna Gallo e Silvia Salvagno dell’autore immerso nella rete, della moltiplicazione delle possibilità di espressione virtuale su blog, magazine e social network, finendo col chiedersi se è ancora necessario pubblicare libri di carta.

Subito dopo, alle 15.30, è il momento di La Prosa della domenica, letture e riletture di e su I ferri del mestiere di Fruttero & Lucentini, con Diego Viarengo, web content manager, Alessandro Bonino, scrittore, editore e blogger, e Marco Manicardi, creatore del blog Barabba. I tre, via twitter, hanno chiesto e ottenuto da Einaudi la ristampa del libro diventato ormai introvabile e hanno quindi deciso di celebrare la vittoria leggendolo.

Quindi, alle 16.30, si conclude con La satira, la pirlaggine e le freddure di due menti malate.... Ancora Erica Vagliengo e Barbara Odetto faranno quattro chiacchiere, serissime, con Stefano Andreoli e Alessandro Bonino, i due creatori di Spinoza.it premiato nel 2009, nel 2010 e nel 2011 come miglior blog italiano e nel 2010 con il Premio internazionale di satira politica di Forte dei Marmi. Per ricordarci che, fortunatamente, non esistono argomenti sui quali non si possa scherzare.

I commenti sono chiusi