Archivi categoria : Recensioni

Per Mazzarella il male è necessario (ma il diavolo non esiste)

Il problema del Male nei secoli è stato affrontato prima come un problema teologico, filosofico, storico e giuridico (perlomeno dopo Beccaria), fino a quando non è approdato alle soglie del contemporaneo europeo sotto forma di esperienza priva di tutte queste connotazioni. Il Male è diventato uno dei tanti fenomeni sensibili, anzi, la sua sfera semantica…
Continua a leggere

“Da Pascoli a Busi”: Marchesini e i miti del Novecento italiano

La progressiva marginalità del libro nella società contemporanea ha fatto fiorire in quest’ultimo decennio una copiosa pubblicistica, tanto che ormai è una consuetudine consolidata descrive la crisi dei linguaggi letterari in termini di scissione: un micro-mondo di letterature che si oppone al main stream culturale di massa. Questa scissione non viene squadernata dai sociologi, ma dagli abitanti…
Continua a leggere

“Scrivere come i grandi”, un manuale di lettura

Scrivere come i grandi (Masters, nel titolo originale) è uno di quei libri nei quali ci si imbatte facilmente se ci si interessa di scrittura, in parte perché è pubblicato nella collana Script della Dino Audino Editore (contenitore di alcuni ottimi libri per addetti ai lavori) e in parte perché si fregia di un titolo furbo quanto basta…
Continua a leggere